Preziosità in vita: anni ’90 a Düsseldorf

Ho approfondito e imparato a masticare molto bene il tedesco a Düsseldorf quando, nel 1996, frequentai l’università tedesca e divisi casa con la figlia di un noto avvocato, fortunatissima fidanzata di un fotografo di moda. Per la proprietà transitiva ne guadagnai pure io: si andava nei locali fashion, quelli  frequentati da modelle, attori e fotografi.

Lì c’era un gran networking e si facevano public relations….. Trovai subito lavoro: clubbing & PR vanno a braccetto. Per due mesi lavorari in bel locale vip come cameriera. Mi pagai gli studi, il che mi ha fatto molto piacere.

La cosa bella era che avevo comunque il tempo di andare nei “posti giusti” a comprare cose carinissime. Come questa cintura ad esempio, perfetta per lasciarsi alle spalle il rigore del total black. Quest’anno le sfilate parigine ci hanno riempito gli occhi di taffetà tempestati di pietre, pailettes e applicazioni. Direi quindi che è perfetta, anche sul denim o per accendere una gonna classica lunguette.

 

 

Cintura con chiusura in velcro. Imbottita. Seta e migliaia di paillettes e brillantini.

Euro 25

Se ti interessa o se vuoi ulteriori informazioni, compila questa form: